de fr it

NiklausGeisler

Raffigurazione della Vergine annunciata sugli stalli del coro della Hofkirche di Lucerna, 1639-1642 (Denkmalpflege und Archäologie des Kantons Luzern; fotografia Theres Bütler).
Raffigurazione della Vergine annunciata sugli stalli del coro della Hofkirche di Lucerna, 1639-1642 (Denkmalpflege und Archäologie des Kantons Luzern; fotografia Theres Bütler). […]

7.4.1585 Schweinfurt (Baviera), ca. 1665 Lucerna, rif., dal 1626 catt., dal 1626 dimorante a Lucerna. Discendente da una fam. di falegnami di Schweinfurt. (1624) Barbara Acklin, di Lucerna. Dopo aver lavorato quale scultore nel 1628 nella chiesa dei francescani di Lucerna (pulpito, figure), ottenne dal Consiglio di Lucerna l'incarico di realizzare gli ornamenti e le decorazioni della Hofkirche, distrutta da un incendio nel 1633. Fino al 1650 fu impegnato in questo lavoro con maestri locali. Nel 1665 realizzò un altare per le orsoline, allora residenti in un ex beghinaggio sul Graben. Altri suoi lavori sono presenti nella campagna lucernese e nel cant. Argovia. Come architetto ideò piani e modelli per il convento di Werthenstein (1631) e il progetto di costruzione per il coretto di S. Antonio sul lato settentrionale della chiesa dei francescani di Lucerna (1656). G. è considerato un precursore del barocco a Lucerna.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 384
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 7.4.1585 ✝︎ ca. 1665