de fr it

Heymann

Fam. attestata nelle fonti di Obvaldo dalla metà del XVI sec., probabilmente originaria del Vallese. Arnold acquisì la cittadinanza di Obvaldo nel 1568, i suoi figli Kaspar e Josef, con il loro nipote Johann Arnold (->), ottennero quella di Sarnen (Freiteilrecht) nel 1633. Alcuni discendenti di Johann Arnold furono attivi nel XVII e XVIII sec. al servizio dell'Impero, della Spagna e della Francia. Franz Ludwig (1717), abiatico di Johann Arnold, divenne landscriba (1693), balivo nel Rheintal (1706) e Vicelandamano (1713). Benedikt Ignaz (1721) ricoprì la carica di landscriba nel 1705. Nel XVII e XVIII sec. gli H. annoverarono 11 ecclesiastici. Josef Anton (1758-1837), pittore di chiese, realizzò, dopo la sua formazione presso Johann Melchior Wyss a Besançon e soggiorni a Roma (1781-82) e Milano, diverse pale d'altare per chiese della Svizzera centrale. Suo figlio Franz Andreas (1798-1873) fu ritrattista.

Riferimenti bibliografici

  • A. Küchler, Chronik von Sarnen, 1895, 115-119
  • E. Omlin, Die Geistlichen Obwaldens vom 13. Jahrhundert bis zur Gegenwart, 1984, 298-301

Suggerimento di citazione

Sigrist, Roland: "Heymann", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.12.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022341/2007-12-13/, consultato il 29.10.2020.