de fr it

GasserOW

Antica fam. di Obvaldo, originaria della parrocchia di Lungern, dove si divise in cinque rami la cui genealogia si può seguire, quasi senza soluzione di continuità, dal 1550. Dal XVII sec. i G. ebbero tra i loro esponenti 11 ecclesiastici (di cui sette nel XX sec.), due frati e 15 suore; tra queste ultime figura Maria Juliana (1862-1906), badessa del convento di Sarnen (1902-06). Josef (1874-1951), vicecancelliere cant. (1897-1934) e amministratore dell'ospedale cant. (dal 1934), fu municipale (1921-39) e sindaco di Sarnen (1936-39) e deputato al Gran Consiglio di Obvaldo per il partito popolare catt. conservatore (1930-42, pres. 1934-35). Ai vertici della vita politica cant. i G. giunsero solo nel XX sec.: Franz (->), suo fratello Hans (->) e il figlio di quest'ultimo, Hans Heinrich (1932), tutti per il partito popolare catt. conservatore, furono Consiglieri di Stato (capi del Dip. delle costruzioni). Beat (1892-1967), scultore in legno, diede vita a una tradizione di intagliatori di Lungern.

Riferimenti bibliografici

  • H. Ming-Bürgi, Gasser von Lungern 1600-1997, 1997