de fr it

Rohrer

Antica fam. di Untervaldo, originaria della frazione di Rohren (com. Ennetmoos). A Nidvaldo sono attestati R. di Wolfenschiessen e Stans; a Obvaldo furono parrocchiani di Sachseln e più tardi di Kerns (1441-1796 ca.). Erni, cognato di Nicolao della Flüe, fu il primo esponente noto di Sachseln, dove all'inizio del XXI sec. i R. erano la fam. cittadina più diffusa. In epoca moderna i R. rivestirono importanti cariche pubbliche a Sachseln; ad esempio Balz fu responsabile cant. delle costruzioni (1580-85), tesoriere cant. (1587-92) e balivo di Baden (1593), mentre Franz Ignaz (->) fu tra l'altro Landamano in carica. Nikodem (1740-1788) fu vicecancelliere dal 1771, seguito da Ignaz (1761-1838), divenuto primo cancelliere nel 1798. Numerosi R. ricoprirono cariche ecclesiastiche e sei furono titolari di prebende. Nel XIX sec. la fam. fu rappresentata regolarmente nei municipi e al Gran Consiglio e nel XX sec. annoverò tre membri del Consiglio di Stato.

Riferimenti bibliografici

  • A. Küchler, Geschichte von Sachseln, 1901
  • E. Omlin, Die Geistlichen Obwaldens vom 13. Jahrhundert bis zur Gegenwart, 1984
  • N. von Flüe, Sachseln im 19. Jahrhundert, [2006]