de fr it

Coulon

Fam. ugonotta originaria di Cornus (Rouergue), cittadina di Neuchâtel dal 1767. Paul (1731-1820) si rifugiò a Ginevra nel 1754 per motivi religiosi; a Ginevra fu commesso presso Plantamour & Rivier. Nel 1760 si stabilì a Neuchâtel e si associò al commerciante Jacques-Louis de Pourtalès. Nel 1796 fondò una casa di commercio con sede a Parigi, che diresse da Neuchâtel tramite suo nipote, suo genero e in seguito i suoi tre figli. La casa Coulon fu costretta a chiudere nel 1813. I C. continuarono tuttavia a dedicarsi alle attività bancarie, commerciali e industriali (Câbles Cortaillod), ricoprendo talvolta funzioni politiche. Charles, Henri e Albert, abiatici di Paul, figli di Paul-Etienne (1847), il loro zio, Paul-Louis-Auguste (->), furono nobilitati da Federico Guglielmo IV nel 1847. Il ramo cadetto di Paul-Etienne ottenne la cittadinanza di Eclépens dal 1829. Attualmente esiste ancora una cassa di fam., fondata dai figli di Paul. La casa di Faubourg de l'Hôpital a Neuchâtel, costruita da Paul, è sempre proprietà della fam. così come altre proprietà (il castello d'Eclépens).

Riferimenti bibliografici

  • Schweiz. Geschlechterbuch, 2, 91-97; 6, 93-101
  • MAS NE, 1, 378-382
  • L. Bergeron, Banquiers, négociants, manifacturiers parisiens du Directoire à l'Empire, 1978, 167-189
  • Le Refuge huguenot en Suisse, cat. mostra Losanna, 1985, 138-140