de fr it

Pury

Fam. originaria del Val-de-Ruz, cittadina di Neuchâtel prima del 1396 e appartenente alla borghesia esterna di Valangin. Nel 1651 fu nobilitata da Henri II d'Orléans-Longueville. Denominato ufficialmente P. nel 1709 (diploma nobiliare conferito dal re di Prussia), il casato è strettamente legato alla storia di Neuchâtel. Discendente da un ceppo comune la cui origine è incerta e menz. la prima volta nel 1370 ca. con Perrinus, la fam. ebbe dopo il XVI sec. numerose linee e ramificazioni.

La genealogia è certa a partire da Jehannin (cit. nel 1396, al più tardi nel 1435), capostipite di tutti i rami esistenti. Suo figlio di secondo letto, Jean, membro del Consiglio della città di Neuchâtel e tesoriere (1481), è il primo esponente della fam. noto come ufficiale; egli comandò il contingente neocastellano chiamato a rinforzare le truppe di Berna nel 1475. Jean (menz. nel 1446, entro il 1511) ebbe quattro figli, tra cui Jehanneret, Consigliere, padre di Pierre I detto de Rive (cit. nel 1512, al più tardi nel 1552). Dai figli di Pierre II de Rive (cit. nel 1520, entro il 1574), figlio di Pierre I, discesero quattro rami. Il primo (estintosi nel XIX sec.), il cui capostipite fu Pierre III (al più tardi nel 1591), contò numerosi militari, ad esempio Abraham detto la Pointe (1663), che si distinse al servizio della Francia. Pierre III ebbe diversi figli, tra cui Jonas che sposò Marie Petitpierre de Couvet, figlia di Antoine, luogotenente di Vautravers. Grazie a questo matrimonio, la fam. acquisì numerose proprietà nel Val-de-Travers. La seconda linea (ancora esistente all'inizio del XXI sec.), che discende da Jean (al più tardi nel 1604), annoverò giuristi, Consiglieri di Stato e militari, spec. Samuel (->), Abram (->) e i suoi figli Charles-Albert (->) e Abram (->). Uno dei tre figli di quest'ultimo, Alexandre, diede origine all'ultimo ramo (David, ->); alcuni suoi membri si stabilirono in Australia e Francia. Daniel fu il capostipite della terza linea, detta de Corcelles, ancora esistente all'inizio del XXI sec. Essa contò commercianti, pastori rif. e medici che vissero in Svizzera, Inghilterra e negli Stati Uniti nonché un diplomatico (Arthur-Edouard, ->). Abraham, figlio di secondo letto di Pierre II, diede vita al quarto ramo, detto de Purysbourg (Jean Pierre, ->), estintosi nel XVIII sec.; esso acquisì notorietà grazie a David (->), banchiere del re del Portogallo, il cui titolo di barone passò poi alla prima linea.

I P. annoverarono complessivamente sette Consiglieri di Stato, dieci tra maires e castellani, 20 borgomastri e 13 tesorieri della città di Neuchâtel nonché numerosi militari attivi nel servizio mercenario. La cassa di fam., fondata da David nel 1752, è tuttora esistente.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AEN
  • AA. VV., La famille Pury, 1972 (con genealogia)