de fr it

deDiesse

Cognome di due fam. distinte. La prima è menz. dal 1178 con Thierry. Bourcard (attestato dal 1231 al 1259), forse suo abiatico, risiedeva nel castello di Twann. L'ultima discendente, Claire, sposò Otton de Vaumarcus (attestato dal 1324 al 1357). La seconda fam., il cui capostipite Claus è menz. dal 1388 al 1413, era probabilmente imparentata con la precedente e aveva possedimenti sia nel principato vescovile di Basilea che a Neuchâtel. La sua linea legittima si estinse nel 1586. Diversi membri della fam. furono Consiglieri. Olivier (attestato dal 1550 al 1586), ultimo in linea legittima, dilapidò il patrimonio fam. lasciando numerosi figli illegittimi, tra cui Jean (attestato dal 1595 al 1616), primo di una stirpe di artigiani del peltro che perdurò fino all'inizio del XVIII sec.

Riferimenti bibliografici

  • O. Clottu, «Les nobles de Diesse», in Aar.S, 79, 1965, 35-47