de fr it

GiovanniGiacometti

L'Engadina vista da Muottas Muragl, dettaglio della veduta panoramica in quattro parti realizzata per la decorazione interna dello chalet di Anna von Planta a Sankt Moritz. Olio su tela, 1898 (Museo d'arte dei Grigioni, Coira).
L'Engadina vista da Muottas Muragl, dettaglio della veduta panoramica in quattro parti realizzata per la decorazione interna dello chalet di Anna von Planta a Sankt Moritz. Olio su tela, 1898 (Museo d'arte dei Grigioni, Coira). […]

7.3.1868 Stampa, 25.6.1933 Glion (com. Montreux), rif., di Stampa. Figlio di Alberto, panettiere a Varsavia, Bergamo e Stampa, e di Caterina Ottilia Santi. Cugino di secondo grado di Augusto (->). Annetta Stampa, figlia di Giovanni. Dopo la scuola cant. a Coira (1884-86), si recò a Monaco, dove seguì una formazione artistica presso la scuola di arti applicate e due scuole d'arte private (1886-88). Non fu ammesso all'Acc. poiché la sua preparazione fu ritenuta insufficiente. A Monaco incontrò Cuno Amiet, al quale rimase legato da amicizia per tutta la vita. Dal 1888 al 1891 visse a Parigi con Amiet, dove entrambi furono allievi dell'Acc. Julian; trascorreva i mesi estivi in Svizzera (tra l'altro presso Frank Buchser). Dal gennaio all'ottobre 1893 compì un viaggio in Italia; in seguito visse stabilmente nella valle Bregaglia. Nel 1894 conobbe Giovanni Segantini, che fu suo amico e mentore fino alla morte. Nel 1898 espose con successo insieme ad Amiet e Ferdinand Hodler al Künstlerhaus di Zurigo. Da allora presentò ogni anno le sue opere in grandi città europee. La sua vasta produzione comprende spec. autoritratti, composizioni di figure, nature morte e ampi paesaggi della valle Bregaglia. Si ispirò alle correnti artistiche moderne, che elaborò in chiave personale, dedicando particolare attenzione allo studio del colore e della luce e maturando uno stile caratterizzato da intensi valori cromatici. Esponente di spicco della pittura moderna in Svizzera, fu membro della commissione fed. delle belle arti (1918-21, 1931-32).

L'Engadina vista da Muottas Muragl, dettaglio della veduta panoramica in quattro parti realizzata per la decorazione interna dello chalet di Anna von Planta a Sankt Moritz. Olio su tela, 1898 (Museo d'arte dei Grigioni, Coira).
L'Engadina vista da Muottas Muragl, dettaglio della veduta panoramica in quattro parti realizzata per la decorazione interna dello chalet di Anna von Planta a Sankt Moritz. Olio su tela, 1898 (Museo d'arte dei Grigioni, Coira).

Riferimenti bibliografici

  • C. Amiet, Briefwechsel / Cuno Amiet, G. Giacometti, a cura di V. Radlach, 2000
  • V. Radlach (a cura di), G. Giacometti: Briefwechsel mit seinen Eltern, Freunden und Sammlern, 2003
  • G. Giacometti, 2 voll., cat. mostra Winterthur, Losanna e Coira, 1996 (con elenco delle op.)
  • DBAS, 397 sg.
  • Künstlerkolonie Hellsau, cat. mostra Langenthal, 1998
  • L. Dosch, Kunst und Landschaft in Graubünden, 2001, 133-144
Link
Altri link
SIKART
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.3.1868 ✝︎ 25.6.1933