de fr it

JacobHans

Menz. a Wettingen verso il 1601/04 . Fu probabilmente un intagliatore su legno itinerante. Secondo la contabilità del convento di Wettingen, un falegname di nome H. intagliò gli stalli del coro con il suo garzone (forse fra il 1601 e il 1604). Il lavoro fu commissionato dall'abate Peter Schmid. Il monogramma J. G. sul fianco di uno stallo ha permesso di identificare il maestro dell'opera: si tratta del falegname Jakob Guckeisen, di Strasburgo. Nel 1596 quest'ultimo pubblicò con Veith Eck una raccolta di modelli per sculture decorative (portali, monumenti funebri, camini).

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 14 sg
  • P. Haberbosch, Badener Neujahrsblätter, 1955, 69 sg.
Scheda informativa
Variante/i
Jakob Guckeisen (nome alla nascita)
Dati biografici Prima menzione 1601/04