de fr it

Johann JakobHauswirth

luglio 1809 Saanen, 29.3.1871 L'Etivaz, rif., di Saanen. Figlio di Benedikt e di Margrit Luzia Jaggi. Probabilmente celibe. Fu boscaiolo, carbonaio e, quale autodidatta, autore di ritagli in stile naïf. Non si sa nulla dei suoi primi 40 anni di vita. Dopo il primo ritaglio a colori del 1847 ne seguirono altri, decorativi e dal carattere unico, raffiguranti scene tratte dal mondo rurale (ad esempio le salite agli alpeggi) o composizioni floreali. Vendeva le sue creazioni nel Pays-d'Enhaut, soprattutto nei dintorni di Château-d'Œx. I contadini utilizzavano i ritagli più piccoli come segnalibri. Con il tempo i suoi ritagli divennero più colorati; inoltre sovrapponeva diversi strati di carta alla stregua di collage. H. "firmava" le sue opere con un blasone recante un orso bernese. Dotato di un talento che lo pose ben al di sopra della semplice arte decorativa, visse gli ultimi 20 anni della sua esistenza in grande solitudine.

Riferimenti bibliografici

  • Musée du Vieux Pays d'Enhaut, Château-d'Œx
  • DBAS, 465
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ luglio 1809 ✝︎ 29.3.1871