de fr it

FritzKunz

30.4.1868 Einsiedeln, 4.5.1947 Zugo, catt., di Dornach. Figlio di Emil, costruttore di altari e pittore decoratore. (1908) Emilie Epprecht. Dopo aver svolto l'apprendistato nella bottega del padre (1882-85), frequentò le scuole di arti applicate di Zurigo (1885-86) e Monaco (1886-88). Dal 1888 al 1891 lavorò nel laboratorio del padre. Attivo come pittore dal 1890, negli anni 1891-98 nei mesi invernali frequentò l'Acc. reale di Monaco e durante quelli estivi lavorò in diverse chiese sviz. Visse a Roma (1898-1903), Monaco (1905-19, membro del gruppo Luitpold) e infine a Zugo. Oltre a ritratti e paesaggi, realizzò soprattutto affreschi e dipinti di soggetto religioso. Influenzato inizialmente dallo stile pittorico neobarocco, si avvicinò in seguito alla scuola di Beuron (nata nell'abbazia omonima situata nella Foresta Nera). Negli ultimi anni di attività si distanziò dalle tendenze modernistiche dell'arte sacra. Partecipò a numerose esposizioni.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 601 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.4.1868 ✝︎ 4.5.1947