de fr it

Karl AlfredLanz

25.10.1847 La Chaux-de-Fonds, 1.5.1907 Berna, rif., di Rohrbach. Figlio di Jakob e di Madeleine Anthenen. Seguì un apprendistato nell'atelier di incisione di J. Häuselmann a Bienne, del quale assunse la direzione nel 1871. In seguito studiò all'Acc. di belle arti a Monaco sotto la guida dello scultore Max Widmann. Incisore a Bienne, ottenne una borsa di studio all'Acc. di belle arti a Parigi (1875-77), dove frequentò anche l'atelier di Jules-Pierre Cavelier. Dopo il successo conseguito con il monumento al generale Dufour a Ginevra (1884), ottenne incarichi per i monumenti a Pestalozzi a Yverdon (1890, medaglia d'oro all'Esposizione universale del 1889), a Isaak Iselin a Basilea (1891) e Heinrich Zschokke ad Aarau (1894). Risiedette stabilmente a Parigi. Tra gli scultori sviz. di maggiore successo dell'epoca, realizzò busti di esponenti politici (tra cui quello del Consigliere fed. Emil Welti) e sculture architettoniche per il Kunstmuseum di Berna e il Palazzo fed.

Riferimenti bibliografici

  • F. Waridel, Histoire d'une statue, 1990
  • DBAS, 610
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.10.1847 ✝︎ 1.5.1907