de fr it

Wilhelm LudwigLehmann

7.3.1861 Zurigo, 9.3.1932 Zurigo, di Merishausen. Figlio di Friedrich Wilhelm, medico, e di Friederike Spatz. (1899) Luisa Laura Streiff. Studiò architettura al Politecnico di Zurigo (1879-83). Lavorò come capocantiere, poi abbandonò la professione di architetto. Si formò come pittore alla scuola di belle arti di Parigi (1884), all'Acc. di Karlsruhe (1885-87 e 1891-92) e all'Acc. di Monaco (1887-90). Strinse amicizia con Arnold Böcklin. Fu membro (dal 1900) e segr. (dal 1906) della Secessione di Monaco, dove nel 1905 fondò la galleria della Secessione. Fece parte della commissione fed. delle belle arti (1901-03, vicepres. 1903) e insegnò al Politecnico fed. di Zurigo (1923-31). Eseguì, tra l'altro, due vedute ad olio della vecchia Zurigo per il palazzo municipale della città, quattro dipinti per il soffitto di Palazzo fed. a Berna (1902) e un ciclo di 22 pitture murali per il Politecnico fed. di Zurigo (1920-30). Fu autore delle biografie di alcuni artisti suoi amici, tra cui Rudolf Koller, Albert Welti, Konrad Grob e Richard Kissling. Nel 1895 fu insignito del premio Calame.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 242
  • A. J. Welti, W. L. Lehmann, 1935
  • W. L. Lehmann, cat. mostra Bad Aibling, 1987
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.3.1861 ✝︎ 9.3.1932