de fr it

Hans vonMatt

7.5.1899 Stans, 8.11.1985 Stans, catt., di Stans. Figlio di Hans (->). Fratello di Josef (->) e di Leonard (->). (1935) Annemarie Gunz (->). Si formò alla scuola di arti applicate di Lucerna (1918), alla scuola di belle arti di Ginevra (1919) e all'Acc. di belle arti di Monaco (1921-23). In seguito trascorse soggiorni a Firenze e a Parigi, dove frequentò la scuola di André Lhote. Dal 1924 lavorò come pittore e poi scultore a Stans. Le sue sculture si distinguono per un linguaggio formale sobrio, caratterizzato da profili netti e volumi compatti. Dal 1961 ca. M. si orientò gradualmente verso una rappresentazione astratta della figura umana. Fece parte del comitato direttivo di numerose org., tra cui la Soc. di belle arti di Lucerna (1937-45 e 1957-64), la Soc. sviz. di S. Luca (1944-53) e la Soc. di storia di Nidvaldo (1947-73), e fu membro della commissione fed. delle belle arti (1942-53). Dal 1947 al 1974 fu conservatore del Museo storico di Stans. Dal 1940 ca. attivo pure come scrittore, fu autore di opere sulla storia e sull'arte popolare di Nidvaldo e di diverse monografie di artisti. Fu insignito del premio culturale della Svizzera centrale (1969).

Riferimenti bibliografici

  • H. von Matt, cat. mostra Lucerna, 1979
  • DBAS, 689
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 7.5.1899 ✝︎ 8.11.1985

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Matt, Hans von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.04.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022514/2008-04-24/, consultato il 25.11.2020.