de fr it

RudolfMeyer

4.9.1803 Regensdorf, 9.9.1857 Zurigo, probabilmente rif., di Zurigo. Svolse un apprendistato presso Johann Jakob Wetzel a Zurigo e Gabriel Lory padre a Berna. Nel 1820 compì un viaggio in Italia passando per Parigi. Fino al 1830 soggiornò, tra l'altro, a Roma e a Napoli. Dopo il suo rientro in Svizzera, avvenuto intorno al 1833, manifestò i primi disturbi psichici. Gottfried Keller, che nel 1837-38 era stato allievo di M., nel romanzo Enrico il Verde tratteggiò un ritratto del maestro (personificato dal pittore Römer). Nel 1843 M. trascorse periodi di cura nei manicomi di Losanna e Zurigo. Successivamente è attestata la sua presenza nell'Oberland bernese. Colorò incisioni raffiguranti paesaggi sviz. per conto delle edizioni d'arte di Johann Ludwig Bleuler. Morì nel manicomio di Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 403 sg.
  • U. Thieme, F. Becker, Allgemeines Lexikon der Bildenden Künstler von der Antike bis zur Gegenwart, 24, 1930, 494
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.9.1803 ✝︎ 9.9.1857