de fr it

ErnstMorgenthaler

Manifesto celebrativo per i "100 anni della ferrovia in Svizzera", realizzato dall'artista nel 1947 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto celebrativo per i "100 anni della ferrovia in Svizzera", realizzato dall'artista nel 1947 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste). […]

11.12.1887 Kleindietwil, 7.9.1962 Zurigo, rif., di Ursenbach. Figlio di Niklaus Christian (->). Fratello di Otto (->) e di Walter (->). (1916) Sasha von Sinner (->). Attivo inizialmente come commerciante di seta, eseguì caricature per il Nebelspalter. Nel 1912 studiò pittura alla scuola di arti applicate di Zurigo sotto la guida di Eduard Stiefel e fu allievo di Fritz Burger a Berlino. Nel 1914 soggiornò presso Cuno Amiet a Oschwand (com. Ochlenberg/Seeberg); nel 1915 frequentò la scuola di pittura di Heinrich Knirr a Monaco e conobbe Paul Klee. Dal 1916 visse a Ginevra, poi a Hellsau, Oberhofen am Thunersee e Zurigo-Wollishofen. In seguito risiedette a Küsnacht (ZH, dal 1923) e a Meudon, presso Parigi (1928-31). Nel 1931 si stabilì a Zurigo-Höngg, dove aprì un atelier. Compì diversi lunghi viaggi con la moglie. I dipinti di M., importante esponente della pittura figurativa sviz., si caratterizzano soprattutto per l'intensa espressività poetica, ma anche per un'esecuzione che spesso assume i tratti spontanei dello schizzo. Presiedette la commissione fed. delle belle arti dal 1951 al 1953 .

Riferimenti bibliografici

  • S. Biffiger, E. Morgenthaler, 1994
  • DBAS, 744 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.12.1887 ✝︎ 7.9.1962