de fr it

Hans RudolfSchiess

24.12.1904 Atzenbach (oggi com. Zell im Wiesental, Baden-Württemberg), 29.11.1978 Basilea, di Basilea e Herisau. Figlio di Victor Alfred, fabbricante, e di Clara Imhoff. Nipote di Ernesto (->). (1941) Charlotte Petermann, figlia di Karl Jakob. Dopo il liceo umanistico a Basilea, conobbe Max Ernst a Parigi (1922) e si formò come pittore alla scuola di arti e mestieri di Basilea (1923-24) e con Ernst Ludwig Kirchner a Davos (1925 e 1927). Nel 1927 al Bauhaus di Dessau entrò in contatto con Paul Klee e Vasilij Kandinskij. Dopo un soggiorno a Berlino (1928), si stabilì a Parigi (1930-36), dove fu tra i fondatori del gruppo Abstraction-Création. Tornato in Svizzera (1936), aderì al gruppo di artisti Allianz (1937) e gestì un cinema d'essai a Lucerna (1938-40). Dopo studi di chimica alla scuola tecnica superiore di Winterthur (1941-44), venne assunto dalla ditta Weleda ad Arlesheim. Dal 1947 si dedicò principalmente alla pittura. I primi anni della sua produzione artistica furono influenzati dal costruttivismo, dal 1947 dipinse quadri astratti e paesaggi dai colori intensi. Dal 1929-30 realizzò anche opere in vetro.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 933 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.12.1904 ✝︎ 29.11.1978