de fr it

MartinSchmid

26.5.1786 Svitto, 30.10.1842 Svitto, catt., di Svitto. Figlio di David Alois, pellicciaio, e di Elisabeth Geisser. Fratello di Franz (->) e David Alois (->). Celibe. Si formò presso lo scultore Joseph Anton Janser (dal 1801), come disegnatore presso Valentin Sonnenschein a Berna e, tornato a Svitto alla fine del 1803, fu allievo del pittore Joseph Anton Weber. Dipinse ritratti, acquerelli e ritratti in miniatura, tra l'altro del Landamano Alois Reding e del generale Ludwig Auf der Maur. Si trasferì a Lucerna, poi fu mercenario e pittore in Spagna, quindi tornò in Svizzera e lavorò nella bottega Bleuler a Feuerthalen insieme al fratello David Alois. Con quest'ultimo ebbe più tardi un atelier a Svitto; successivamente fu ritrattista della borghesia in Svizzera e in Germania.

Riferimenti bibliografici

  • F. Rickenbacher, Die Brüder Schmid aus Schwyz, Maler und Kupferstecher des 19. Jahrhunderts, 1984
  • M. Bamert, Das alte Land Schwyz in alten Bildern, [1993]
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 26.5.1786 ✝︎ 30.10.1842

Suggerimento di citazione

Oberli, Matthias: "Schmid, Martin", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.12.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022633/2010-12-02/, consultato il 01.03.2021.