de fr it

Johann BaptistWickart

16.4.1635 Zugo, 28.5.1705 Zugo, catt., di Zugo. Figlio di Michael, scultore, costruttore di altari e architetto, e di Barbara Speck. (1658) Anna Margarita Zülli. Svolse un apprendistato di scultore presso il padre, di cui rilevò il laboratorio (1665 ca.). Nel 1659 entrò nella confraternita di S. Luca. La sua opera principale fu l'altare maggiore della chiesa di S. Michele a Zugo (1686-89, oggi nella chiesa della Trinità a Costanza). Realizzò anche altri altari, tra cui quelli per la chiesa di Lachen (1665) e per la cappella di S. Martino a Boswil (1669-70). La sua unica scultura in pietra conosciuta è una statua di S. Leonzio per una fontana del convento di Muri (1683). Diverse sue opere sono andate perdute, tra cui gli altari maggiori della chiesa di Sins e del convento femminile di Sarnen.

Riferimenti bibliografici

  • R.J. Müller, Zuger Künstler und Kunsthandwerker, 1500-1900, 1972, 306-308
  • P. Felder, Barockplastik der Schweiz, 1988
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.4.1635 ✝︎ 28.5.1705