de fr it

Johann MelchiorWyrsch

Autoritratto del pittore davanti al suo cavalletto. Olio su tela, 1767 ca. (Nidwaldner Museum, Stans; fotografia Christian Hartmann).
Autoritratto del pittore davanti al suo cavalletto. Olio su tela, 1767 ca. (Nidwaldner Museum, Stans; fotografia Christian Hartmann).

21.8.1732 Buochs, 9.9.1798 Buochs, catt., di Buochs, cittadino onorario di Besançon. Figlio di Balthasar Franz Xaver, Consigliere, balivo e inviato alla Dieta fed., e di Anna Klara Achermann. Abiatico di Johann Jakob Achermann. (1761) Maria Barbara, figlia di Kaspar Remigi Keyser. Cognato di Ludwig Maria Keyser. Dopo un apprendistato presso il pittore-decoratore Johann Michael Suter a Lucerna (1745-48), venne incoraggiato dal medaglista Johann Carl Hedlinger (1748) e lavorò come garzone di Franz Anton Kraus presso la chiesa abbaziale di Einsiedeln (1748-49). Compì una formazione itinerante e fu ritrattista nella Svizzera centrale e in Ticino (1749-53). Soggiornò poi a Roma, dove frequentò l'atelier di Gaetano Lapis e l'Acc. di Francia (1753), e a Napoli, probabilmente con lo scultore Luc Breton (1754). Tornato nella Svizzera centrale (1755), realizzò ritratti per committenti di Zurigo. Ebbe contatti con Johann Caspar Füssli e Salomon Gessner. A Einsiedeln e Svitto (1764-65) eseguì numerosi dipinti religiosi su commissione. In seguito risiedette a Soletta (1765-68) e Besançon (1768), dove fu di nuovo attivo come ritrattista e, dal 1773 al 1784, come professore alla scuola gratuita di pittura e scultura da lui fondata insieme a Breton (più tardi rinominata Acc.). Tra il 1777 e il 1782 dipinse numerosi ritratti e pale d'altare. Nel 1784 rinunciò alla cattedra, rientrò in Svizzera e fondò una scuola cittadina di disegno a Lucerna. Divenuto completamente cieco (1788), si stabilì a Buochs (1797). Nel 1798 venne ucciso da soldati franc. È considerato uno dei principali ritrattisti sviz. del XVIII sec.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 1150 sg.
  • J. M. Wyrsch, cat. mostra Stans, 1998
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.8.1732 ✝︎ 9.9.1798