de fr it

JosefZemp

17.6.1869 Wolhusen, 4.7.1942 Zurigo, catt., di Lucerna. Figlio di Johann Georg e di Maria Ulmi. Maria Karolina, figlia di Johann Karl Bossard. Dopo le scuole superiori a Lucerna, studiò lettere alle Univ. di Monaco di Baviera (1889) e Zurigo (1890-93), conseguendo il dottorato (1893). Assistente (1895-98), poi vicedirettore del Museo nazionale sviz. (1904-12), fu vicepres. della commissione del museo (1939-42). Fu professore ordinario di storia dell'arte all'Univ. di Friburgo (1898-1904), poi al Politecnico fed. di Zurigo (1912-34) e all'Univ. di Zurigo (1913-28). Pres. della Soc. per la conservazione dei monumenti storici (1897-1904), fece parte della commissione fed. delle belle arti (1914-17). Fu inoltre pres. (1922-31) e vicepres. (1931-42) della Fondazione Gottfried Keller e vicepres. (dal 1917) e pres. (1935-42) della commissione fed. dei monumenti storici. Supervisionò numerosi restauri di edifici di grande importanza e redasse numerose pubblicazioni relative a siti o monumenti storici sviz.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 4, 707
  • RSAA, 4, 1942, 129-136
  • Bericht der Gottfried Keller Stiftung, 1932-1945, 1-3, [1946-1947], 9-13
  • A. Knöpfli, Schweizerische Denkmalpflege, 1972
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.6.1869 ✝︎ 4.7.1942

Suggerimento di citazione

Rolle, Marianne: "Zemp, Josef", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.02.2014(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022710/2014-02-13/, consultato il 22.10.2020.