de fr it

AlcideDubois

29.9.1856 Les Bois, 8.9.1912 Saint-Imier, catt., di Les Enfers. Figlio di Sylvain, orologiaio, e di Emélie Schilt. Julie Sémon. Autodidatta. Operaio orologiero dedito all'incassatura. Militante della Fédération jurassienne, D. fu condannato per la sua partecipazione alla commemorazione della Comune nel marzo del 1877 a Berna (manifestazione della "bandiera rossa"). Membro di comitato della Federazione degli operai montatori (1886-88), rappresentante operaio nel comitato della Federazione mista degli orologiai (1887-89) e cofondatore dell'Unione operaia di Saint-Imier (1891), fu tra i fondatori dell'organo romando Le Socialiste pubblicato negli anni 1891-92. Nel 1894 venne condannato a dieci mesi di prigione per aver istigato la "sommossa operaia" di Saint-Imier (maggio 1893). Corrispondente di La Sentinelle, D. rimase sempre fedele alle sue convizioni anarchiche.

Riferimenti bibliografici

  • J. Guillaume, L'Internationale, 4 voll., 1905-1910 (rist. 1985)
  • F. Kohler, «Le conflit de Saint-Imier et la répression anti-anarchiste (1893-1894)», in Actes SJE, 1972, 380-385
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.9.1856 ✝︎ 8.9.1912

Suggerimento di citazione

Kohler, François: "Dubois, Alcide", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2006(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022737/2006-02-14/, consultato il 07.12.2021.