de fr it

HoffmannSG

Fam. originaria di Baden (AG), poi cittadina di Costanza, che su richiesta di Bernhard Müller, principe abate di San Gallo, nel 1610 si trasferì a Rohrschach al fine di rendere tale località un centro per la produzione e il commercio di tele di lino. Nel 1681 ottenne la nobiltà imperiale e austriaca (H. von Leuchtenstern). Nel 1768 un ramo della fam. acquisì la cittadinanza di Lucerna (von H.), mentre nel 1787 gli H. vennero elevati al rango di nobili con diritto di appartenenza al principato abbaziale di San Gallo. Nel 1703 acquistarono il castello di Wiggen (con annessa tenuta) nei pressi di Rorschach, poi trasformato in fedecommesso nel 1776. Diversi esponenti furono attivi come ufficiali nel servizio mercenario e nella milizia del principe abate di San Gallo. Nel XVIII sec. vennero stabilite alleanze matrimoniali con le fam. di commercianti di Rohrschach von Bayer e von Albertis. In seguito al declino del settore delle tele di lino, gli H. all'inizio del XIX sec. si dedicarono al commercio di vari prodotti. Nel XIX sec. Joseph Marzell (->) fu un importante uomo politico del cant. San Gallo.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio dell'abbazia di San Gallo
  • R. Grünberger, «Die Rorschacher Familie Hoffmann», in Rorschacher Neujahrsblatt, 58, 1968, 7-38

Suggerimento di citazione

Göldi, Wolfgang: "Hoffmann (SG)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.09.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022792/2009-09-03/, consultato il 28.10.2020.