de fr it

Payer

Fam. probabilmente di mercanti originari di Lindau sul lago di Costanza, nota anche con i nomi Paygerer o Payerer e attestata nel XIV e XV sec. Nel 1382 il vescovo di Costanza cedette in pegno a Ulrich (menz. nel 1380 come cavaliere) la città di Arbon. Konrad (1446) e Ulrich (1448), figli di quest'ultimo, ottennero un blasone dall'imperatore Sigismondo (1414) ed ereditarono il castello e la signoria di Hagenwil, feudo dell'abate di San Gallo, e una parte del baliaggio imperiale di Eggen. Nel 1412 Konrad acquisì la cittadinanza di San Gallo. Nel 1422 il vescovo di Costanza riscattò Arbon e nel 1425 i P. acquisirono in pegno Rheineck e il Rheintal dal conte Friedrich VII von Toggenburg. Nel 1460 il figlio di Konrad, Jakob (1504), ultimo discendente maschile della fam., vendette questi territori agli Appenzellesi. Nella disputa attorno all'elezione del vescovo di Costanza del 1474-80 appoggiò Ludwig von Freiberg, che ne uscì sconfitto. Anna (->), figlia di Jakob, fu badessa del convento di Gnadental a Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • J. D. W. Hartmann, Die Bürgergeschlechter der Stadt St. Gallen, ms., s.d., 317-320 (presso KBSG)
  • B. Degler-Spengler, «Anna Payer, die letzte Äbtissin des Klarissenklosters Gnadental in Basel», in BZGA, 91, 1991, 13-37 (con genealogia)