de fr it

Sartory

Fam. di Berg (SG), risalente a Johann Jakob Schneider (1734) di Fussach (Vorarlberg). Quest'ultimo nel 1712 acquisì il feudo di Rappen (com. Berg), di proprietà del principe abate, e acquisì lo stemma della fam. Mötteli vom Rappenstein, estintasi alla fine del XVI sec. Nel 1725 il nome del casato venne latinizzato in S. I suoi membri si affermarono a San Gallo come commercianti, ufficiali e funzionari e strinsero alleanze matrimoniali con le fam. di rilievo. I figli di Johann Jakob diedero origine a due linee. Il ramo più antico, il cui capostipite fu Karl Anton (1778), annoverò fino al 1830 soprattutto ufficiali al servizio di Spagna, Sardegna, Francia e della Conf. Il ramo cadetto, disceso da Joseph Leonz Ignaz (1791) e nobilitato nel 1769 dall'imperatore Giuseppe II con il nome di von Rabenstein, annoverò funzionari del principato abbaziale.

Riferimenti bibliografici

  • Schweiz. Geschlechterbuch, 4, 453-462
  • F. Willi, Geschichte der Stadt Rorschach und des Rorschacher Amtes bis zur Gründung des Kantons St. Gallen, 1947, 310 sg.

Suggerimento di citazione

Peter Müller: "Sartory", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.01.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022813/2012-01-11/, consultato il 26.09.2022.