de fr it

Schobinger

Fam. di commercianti e di notabili di San Gallo. Nel XVI sec. nei documenti compare sistematicamente come Schowinger, dal XVII sec. come S. Nel 1531 e 1560 ottenne dei blasoni imperiali e nel 1623 venne nobilitata dall'imperatore Ferdinando II. La fam. era originaria di Wil (SG). Hans, capostipite di tutti gli S. di Wil, Monaco di Baviera e San Gallo, morì nel 1403. Hans il Giovane (1397-1466), suo figlio, fu inviato alla Dieta fed. a Baden (1444) e più volte scoltetto (1435-66), così come i suoi abiatici Claus e Bernhart. Hans (1449-1521), fratello di questi ultimi, fu capitano (1490) e balivo (Obervogt) di Oberberg (1496-1519) per il principato abbaziale di San Gallo. Ottenne la cittadinanza di San Gallo nel 1520 e diede vita al ramo rif. cittadino degli S. A San Gallo la fam. compì una rapida ascesa sociale e accumulò un cospicuo patrimonio grazie spec. al commercio (a lunga distanza) di tele di lino e di ferramenta. Accanto a commercianti come Bartholome (->), gli S. annoverarono anche eruditi come l'umanista Bartholome (1566-1604) in particolare nei campi delle scienze naturali, della matematica e della medicina. Membri della fam. acquisirono diverse tenute di campagna di rappresentanza, tra l'altro i castelli Horn sul lago di Costanza, Weinstein nella valle del Reno e Heerbrugg. Numerosi esponenti lasciarono le loro collezioni di libri alla biblioteca civica Vadiana. Appartenenti alla Soc. Notenstein, fra il 1567 e il 1798 gli S. costituirono il 12% dei membri di questa esclusiva ass. di ricchi commercianti. Dalla metà del XVI sec. fino al XVIII sec. ricoprirono cariche politiche cittadine, come Sebastian (->). Il ramo catt. di Wil si estinse nel 1738, quello stabilitosi dal 1522 a Monaco di Baviera nel 1776. Kaspar Traugott (1861-1939) fu l'ultimo esponente maschile del ramo sangallese. Gli S. di Lucerna, che acquisirono la cittadinanza nel 1576, sono originari di Weinfelden.

Riferimenti bibliografici

  • Schweiz. Geschlechterbuch, 3, 401-404
  • V. Schobinger, F. Mock, Geschichte der Schowinger, 10 fasc., 1968-2006
  • V. Schobinger, Quellensammlung zur Geschichte der Schowinger 1173-1600, 1973-
  • H.-P. Höhener, Bevölkerung und Vermögensstruktur der Stadt Sankt Gallen im 16. und 17. Jahrhundert, 1974, 278-292
  • V. Schobinger, «Schowinger-Stämme», in JbSGF, 2004, 37-56
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF