de fr it

Völi

Fam. della città di San Gallo, che nel ME assunse un ruolo di rilievo e si estinse verosimilmente alla fine del XV sec. Già nel XIII sec. esponenti della fam. sono attestati a San Gallo; Hug, Christian e Konrad compaiono tra l'altro come testimoni in importanti atti di vendita. Alla fine del XIII sec. Adelheid, Elisabeth e Judenta furono monache nel convento delle agostiniane sul Brühl (più tardi convento delle domenicane di S. Caterina) a San Gallo. Nel XIV sec. esponenti della fam. detenevano in feudo proprietà dell'abbazia di San Gallo nei dintorni della città. In veste di Ammann di una curtis dell'abbazia, Kaspar ricoprì un'importante posizione (1387-1401). Bernhard, bandito dalla città nel 1365 per omicidio, è menz. nel 1377 come cittadino di Überlingen, dove diede probabilmente vita a un nuovo ramo della fam.

Riferimenti bibliografici

  • O. P. Clavadetscher, S. Sonderegger (a cura di), Chartularium Sangallense, voll. 3-11, 1983-2009