de fr it

WetterSG

Importante fam. di San Gallo, dove ottenne la cittadinanza nel XIV sec. Fino a XIX sec. inoltrato molti W. furono mugnai; dalla metà del XVII al XIX sec. si contarono anche numerosi fornai. Wolfgang (1536), cappellano di S. Lorenzo, figurò tra i promotori della Riforma a San Gallo. Hans (1581) divenne borgomastro della città nel 1581. Nel 1594 la fam. ottenne un blasone. David (->), rettore della scuola lat. a San Gallo, nel 1629 fu autore di una descrizione della città. Dalla metà del XVIII fino al XIX sec. la fam. annoverò importanti medici, come Caspar (1750-1796), che nel 1778 fondò una soc. a sostegno della formazione giovanile (Gesellschaft der Freunde des Guten zur Förderung der Jugendbildung) e gestì probabilmente la prima biblioteca per la gioventù in Svizzera. Tra i commercianti e gli imprenditori si distinsero Christian (1735-1787), fabbricante di tele di lino, e Charles (->).

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso ACit San Gallo
  • Bürgerbuch der Stadt St. Gallen, 1930, 795-797