de fr it

Greder

Fam. originaria di Bettlach ammessa alla cittadinanza di Soletta nel 1471. Appartenente al ceto artigiano, ebbe accesso al patriziato cittadino grazie all'alta considerazione di cui beneficiò Jost (->) in ambito militare e diplomatico verso il 1600. Da allora i G. furono rappresentati nel Piccolo Consiglio fino al XVIII sec. Il ruolo più eminente lo ebbero però come capitani di truppe al servizio della corona franc.; lungo quattro generazioni i G. contarono tre colonnelli e tre brigadieri. Franz Lorenz (->) raggiunse addirittura il grado di tenente generale. I possedimenti della fam. comprendevano diversi immobili nella città di Soletta e il castello di Wartenfels sopra Lostorf, che diede il nome a un ramo dei G. La galleria dei ritratti dei G. è conservata nel castello di Blumenstein a Soletta. Wolfgang (1678-1751), membro del Piccolo Consiglio (Altrat), fu l'ultimo esponente della fam.

Riferimenti bibliografici

  • Zurlaubiana AH
  • SolGesch., 2
  • E. Meyer, Solothurnische Geschichte in Einzelbildern, 2002, 77-108
Scheda informativa
Variante/i
Greder von Wartenfels

Suggerimento di citazione

Meyer, Erich: "Greder", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.01.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022844/2006-01-13/, consultato il 21.04.2021.