de fr it

Ceberg

I C. sono una delle più antiche fam. di Svitto (circoscrizione dell'Altviertel). Un Uli cadde nella battaglia di Sempach (1386), un suo omonimo nella battaglia di San Giacomo sulla Birsa (1444). Ulrich, membro del Consiglio, fece da intermediario nella controversia fra i parrocchiani di Altendorf (1461). Cinque membri della fam. sono cit. nel ruolo della lotteria (Glückshafen) del tiro di Zurigo (1504). Nel 1530 Paul era balivo di Uznach; nel 1576 Ulrich diede ospitalità a Engiberg alle suore di Steinen dopo l'incendio del loro convento. Fra i C. vi furono un Landamano di Svitto, Nazar Ignaz (->), sette Vicelandamani, sei pres. (Siebner) di circoscrizione e oltre dieci balivi, fra cui Anton Ignaz (->) e Johann Kaspar (->). Di Paul, che rivestì la carica di cancelliere (1627-61), restano preziose annotazioni sull'incendio di Svitto del 1642. I C. strinsero relazioni matrimoniali con distinte fam. svittesi, e nel XIV sec. con i Gilg di Engiberg e gli Stocker di Zugo. Istituirono numerose messe di anniversario e furono proprietari di beni nel villaggio di Svitto (due case nel 1506) e nel suo territorio (Engiberg, oberes Feldli e Obdorf). Attorno al 1600 si sviluppò un ramo signorile residente nell'oberes Feldli.

Riferimenti bibliografici

  • Doc. personali Ceberg presso StASZ
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz , a cura di P. Styger, 1936, 131-133
Scheda informativa
Variante/i
Zeberg