de fr it

GasserSZ

Antica fam. di Svitto (Neuviertel), oggi di Arth, Rothenthurm e Svitto. Le prime notizie sul casato, risalenti al XIV e XV sec., rinviano a una matrice contadina nelle località di Morschach e Lauerz; non sono documentati legami con fam. omonime in altri cant. Uly cadde nel 1444 a San Giacomo sulla Birsa. Nel XVI sec. i G. ricoprirono funzioni politiche: la fam. annovera dieci balivi e due capitani dei cant. protettori dell'abbazia di San Gallo a Wil. Hans (->) divenne Landamano, Johann Martin (->) Vicelandamano, Josef Anton (1685-1758) preposto alle costruzioni e pres. (Siebner) della circoscrizione, Joseph Pius (1716-1748) cancelliere e tesoriere cant. Nel XX sec., esponenti del casato furono deputati al Gran Consiglio, municipali e membri del consiglio della banca cant. Una ventina di membri della fam., femminili e maschili, scelse lo stato ecclesiastico; il maestro fumista Xaver (1832-1895) fondò a Ibach (com. Svitto) una dinastia di fumisti che oggi prosegue con la quarta e quinta generazione.

Riferimenti bibliografici

  • F. Gasser, Gasser: alte Landleute von Schwyz, 1993
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Auf der Maur, Franz: "Gasser (SZ)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.11.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022885/2006-11-20/, consultato il 21.04.2021.