de fr it

Kamer

Antica fam. di estrazione contadina originaria di Svitto, della circoscrizione di Arth (appartenente all'Unterallmeind), dalla quale si separò il ramo attestato a Küssnacht verso la fine del XV sec. I K., ancora oggi cittadini di Arth, Küssnacht, Svitto e Steinerberg, furono per lo più imparentati con fam. di Arth. Nel 1798 cinque di loro caddero nella battaglia contro i Francesi. Josef Franz, capitano e Consigliere, fu balivo della Vallemaggia (1748-50) e della Riviera (1752-54, 1758-60 e 1764-65) e commissario a Bellinzona (1754-56 e 1760-62). Balz, capitano, fu l'ultimo balivo svittese del Freiamt (1791-93) e di Uznach (1794-96). Sebastian Anton (1792-1828), avvocato e consulente giur. cant., e suo figlio Dominik (1828-38) furono pres. (Siebner) di Arth. Josef fu Ammann distr. (1846-50). Paul (->) fu un apprezzato scrittore. Fra i K. di Küssnacht, che nel 1573 divennero membri della corporazione com. di Haltikon, Peter (1525-28) e Baschion (1558-61) furono Ammann di Küssnacht.

Riferimenti bibliografici

  • Doc. personali presso StASZ
  • A. Dettling, Schwyzerischer Geschichtskalender, 1899-1934 (registro presso StASZ)
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 42, 248