de fr it

Pfyl

Antica fam. di Svitto, della circoscrizione di Muotathal, fortemente rappresentata a Illgau e Muotathal tra il XV e il XVI sec., all'inizio del XXI sec. cittadina di Svitto; un ramo ottenne la cittadinanza di Muotathal nel 1820. Di origini contadine, i P. hanno avuto ancora in epoca recente stretti legami con l'agricoltura. Ulrich è menz. in un documento del 1320 relativo al convento femminile di Sankt Peter am Bach a Svitto. Hans morì nella battaglia di San Giacomo sulla Birsa (1444); Martin, Hans, Heinrich e Werner caddero invece nella battaglia di Marignano (1515). Werner fu commissario a Bellinzona (1508-10) e membro del Consiglio (ca. 1520), Hans fu balivo nei Freie Ämter (1515-16), Melchior pure balivo a Uznach (1614-16 e 1618-20), mentre Balthasar fu capitano del cant. protettore di Svitto a Wil (1720-22); Werner (->) ricoprì la carica di Landamano (1585-87). Karl Dominik (->) e Franz Dominik (->) ebbero un ruolo importante durante il conflitto tra "duri" e "moderati" (Harten- und Lindenhandel) a Svitto (1763-65). Damaszen (1762-1813) fu attivo come ministro della provincia cappuccina sviz. Nel XIX sec. la fam. perse la sua influenza politica.

Riferimenti bibliografici

  • A. Dettling, Schwyzerischer Geschichtskalender, 1898-1934 (registro presso StASZ)
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 176 sg.
  • A. Gwerder, Heimatkunde Muotathal-Illgau, 1985, 181-184
  • E. Pfyl, Pfyl, Familienchronik mit Stammbaum, 2000