de fr it

Rigert

Fam. di Gersau, menz. la prima volta nel 1510. Non è chiaro se un certo Rigartinga o Rigarta, che nel 1217/22 pagava tributi in natura (ricotta, formaggio e pelli) a Einsiedeln, facesse parte della fam. Altrettanto dubbia resta un'eventuale parentela dei R. di Gersau con la fam. Rigel o Rigelt del Paese di Svitto, il cui esponente Balz perì nella battaglia di Novara (1513). A Gersau, i R. ebbero tre Ammänner: Walter (1628-54), Josef Marzell (1720-24) e Josef Bernhard (1780-82 e 1786-88). Il parroco Josef Kaspar (1783-1849) pubblicò una storia dello Stato libero di Gersau (1817) e la Geschichte des Kantons Schwyz (1832-39), una rielaborazione dell'opera di Joseph Thomas Fassbind. Beat ottenne la cittadinanza di Svitto nel 1584, suo figlio Johann fu balivo a Uznach (1634-36), membro del Consiglio e, nel 1650-52, Vicelandamano. Johann Martin fu balivo a Baden (1639-41) e Franz nel Gaster (1652-54). A Svitto la fam. si estinse nel 1787.

Riferimenti bibliografici

  • C. J. Benziger, «Wappen der alten Republik Gersau und ihrer Bürgergeschlechter», in Aar.S, 34, 1920, 97-106
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 167, 190