de fr it

Daller

Fam. cittadina di Bischofszell i cui membri erano eleggibili al Consiglio, attestata dal 1525. Grazie al commercio di telerie, vini e pelli, i rami discendenti da Josua (1600 ca.) riuscirono ad accumulare un patrimonio in parte considerevole, come attestano le cosiddette case Daller nella Kirchgasse, costruite dai Grubenmann di Teufen (AR) nel 1744-45. I D. gestivano uffici a Losanna e Nyon. Occuparono diverse cariche municipali (sovraintendenti all'ospedale, amministratori dei beni della parrocchia), e fra loro vi furono vari Consiglieri e membri del Piccolo Consiglio (Alträte). Hans Georg (1749-1834), forse anche Hans Georg (1759), nel 1798 divennero membri del Gran Consiglio elvetico. Georg Friedrich (1750-1819) fu sindaco, deputato al Gran Consiglio turgoviese (1803-19) e membro del Consiglio ecclesiastico (1804-17). Nel ramo derivato da Zacharias, fratello di Josua, vi furono parecchi artigiani: gli stagnai Jakob (1676-1735) e Hans Jakob, suo figlio (1707-1750), l'armaiolo Zacharias (1646), i fumisti Zacharias (1702-1757) e Jacob Christoph (1728-1774).

Riferimenti bibliografici

  • Ms. Diethelm presso Museo di Bischofszell
  • MAS TG, 3, 1962