de fr it

Gonzenbach

Fam. di commercianti di San Gallo e Hauptwil, originaria dell'omonima curtis nel com. di Lütisburg. Ulrich è menz. nel 1308 quale proprietario di case a Wil (SG), Jakob nel 1462 quale Ammann del baliaggio inferiore del Toggenburgo. Nel XVI sec. i G. figuravano tra le fam. influenti di Bischofszell. Heinrich (1585-1650) ottenne nel 1607 la cittadinanza di San Gallo, dove la fam. entrò nel novero delle principali fam. di commercianti di tele. Nel 1662 Hans Jakob (->) e Bartholome (1616-1694) trasferirono produzione e commercio delle tele a Hauptwil per sfuggire al rigido ordinamento corporativo sangallese. Già dal 1654 detennero la bassa giurisdizione a Hauptwil, nel 1664 acquisirono quella a Freihirten (com. Hauptwil) e il diritto di mercato a Hauptwil. I possedimenti della fam. comprendevano praticamente tutto il banno com., tra cui il vecchio e il nuovo castello. In seguito al declino del commercio di tele, nel XIX sec. il ramo di Hauptwil fu costretto a vendere a poco a poco i possedimenti di fam., trasmessi per fedecommesso sin dal 1665. Nel frattempo (1725), Peter (->) aveva riacquistato nuovamente la cittadinanza sangallese, alla quale il nonno Hans Jakob aveva rinunciato nel 1666. La linea sangallese, anch'essa attiva nel ramo commerciale fino al XIX sec., si orientò in seguito verso professioni liberali (giuristi e medici) o tecniche e verso la politica (Carl August, ->, e Carl Emil Viktor, ->). David (1738-1810) possedeva una significativa collezione di quadri e incisioni su rame.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso Museumsgesellschaft Bischofszell e KBSG
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 3, 164-178
  • W. von Gonzenbach, Geschichte der Familie von Gonzenbach, ms., 1918 (presso KBSG)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF