de fr it

Kym

Fam. rif. originaria di Berlingen, che ricoprì importanti cariche nel com. di Ermatingen nel XVII-XVIII sec. Spesso attivi come barbieri e chirurghi, i K. nel 1613 ottennero la cittadinanza di Ermatingen per via matrimoniale. La fam. conobbe una rapida ascesa sociale con Salomon (1626), borgomastro (1613) e Ammann (1621) della bassa giurisdizione di Ermatingen (baliaggio di Reichenau), appartenente al vescovo di Costanza. Convertitisi al cattolicesimo nel 1622-26, fino al 1772 i K. ricoprirono, con Hans Konrad I (1618-84) e Hans Konrad II (1655-1737), le cariche com. più importanti (cancelliere del tribunale, capitano di quartiere, Ammann). Con Hans Konrad III (1714-72), ultimo esponente di questo ramo della fam., esercitarono anche il ruolo di vicebalivo di Gottlieben (baliaggio della diocesi di Costanza).

Riferimenti bibliografici

  • O. Nägeli, «Die Familie Kym von Ermatingen», in ThBeitr., 42, 1902, 76-125
Scheda informativa
Variante/i
Khym