de fr it

Rogg

Fam. catt. di osti, immigrata nel 1588 con il cordaio Ulrich da Isny (Algovia) a Frauenfeld, dove ottenne la cittadinanza con Johann Konrad, figlio di Ulrich, e si estinse in linea maschile verso il 1900. Johann Konrad acquisì nel 1633 la locanda Krone, davanti alla quale dal 1803 si fermò la corsa postale Sciaffusa-San Gallo e che fino al 1833 rimase di proprietà della fam. Nel 1790 Johann Laurenz, proprietario e oste della locanda Zum Kreuz, rilevò l'ufficio postale di Frauenfeld per la tratta Zurigo-Costanza. La fam. annoverò diversi scoltetti di Frauenfeld: il primo fu Johann Konrad (->), a cui succedettero il figlio omonimo (1727) dal 1695 al 1727, Franz Joseph Anton (1707-1764) dal 1740 al 1764, Johann Niklaus Maximin (1741-1821) dal 1765 al 1793 e Placidus (->) dal 1795 al 1797. Quest'ultimo fu anche Consigliere di Stato, così come Dominik (->), che ne prese il posto nel 1815. I R. ricoprirono anche altre cariche cittadine ad esempio quali membri del Consiglio, giudici o cancellieri. Attraverso un'abile politica matrimoniale, che condusse tra l'altro ad alleanze con i Locher e i Reding, riuscirono a rafforzare la loro posizione. Jakob Karl (1657-1725), Johann Baptist (1683-1742) e Bonaventura (1709-1797) divennero giudici cant. Franz Konrad (1671-1730), Konrad (1681-1755) e il già cit. Placidus furono uscieri nel langraviato di Turgovia risp. negli anni 1711-30, 1730-55 e 1788-98; nel 1734 il futuro scoltetto Franz Joseph Anton fu sostituto del cancelliere cant. Alcuni membri della fam. fecero una carriera ecclesiastica e furono attivi in particolare a Frauenfeld, come Karl Leonz (1658-1732), che dal 1694 al 1732 fu cappellano della scuola lat. catt. Kaspar Maximin (1788-1866) fu parroco a Diessenhofen e Frauenfeld, Johann Baptist (1806-1849) a Warth e Sommeri. Altri R. studiarono medicina, come Karl Joseph, che ottenne il dottorato nel 1698 a Padova, e Gerold Bernhard Anton (1720-1792) che lo ottenne nel 1752 a Napoli.

Riferimenti bibliografici

  • E. Leisi, Geschichte von Frauenfeld, 1946, 128
  • A. Hux, Von der Lateinschule zur Oberstufe, 2002
  • A. Hux, Die katholische Pfarrei Frauenfeld vom Mittelalter bis zur Gegenwart, 2004