de fr it

vonSchwarzach

Fam. del patriziato cittadino, originaria di Sciaffusa, menz. la prima volta a Costanza attorno al 1350. Dal 1548 il casato si divise in una linea catt. e in una rif.; quest'ultima risiedette dapprima a Costanza. I von S. vissero di commercio a lunga distanza, fecero parte dell'influente soc. Zur Katz e furono ricchi donatori. Strinsero alleanze matrimoniali con fam. del patriziato cittadino, ma anche della nobiltà rurale della Svizzera orientale (tra cui gli Im Thurn e i von Hallwyl). I von S. ricoprirono importanti cariche cittadine e annoverarono borgomastri di Costanza, tra l'altro con Johann (1399-1415), con il rif. Felix (1553) e con il catt. Johann Franz (1713-20). Dal XV al XVII sec. detennero per diversi anni signorie giurisdizionali turgoviesi, fra cui quella di Liebburg (1412-52). Nel 1584 Ursula von Landenberg, vedova di Hans Jakob, acquisì la proprietà libera di Thurberg presso Weinfelden, che rimase di proprietà dei von S. fino al 1637.

Riferimenti bibliografici

  • B. Giger, «Gerichtsherren, Gerichtsherrschaften, Gerichtsherrenstand im Thurgau vom Ausgang des Spätmittelalters bis in die frühe Neuzeit», in ThBeitr., 130, 1993, 5-216
  • W. Zimmermann, Rekatholisierung, Konfessionalisierung und Ratsregiment, 1994
  • C. Heiermann, Die Gesellschaft "Zur Katz" in Konstanz, 1999