de fr it

Johann JacobHeil

13.7.1884 Sankt Josefen (com. Gaiserwald), 14.6.1957 Winterthur, catt., di Waldkirch e Winterthur. Figlio di Joseph, ricamatore. (1916) Maria Juliana Keller. Dopo la scuola a San Gallo, lavorò nell'industria del ricamo. Seguì poi un apprendistato di lattoniere (ca. 1902-05) e una formazione itinerante in Svizzera, Germania, Italia e Austria. A Duisburg aderì alla Federazione cristiana dei metallurgici ted. (1907) e più tardi a Zurigo fu attivo nella Federazione cristiana dei metallurgici sviz. (dal 1910), di cui fu pres. della sezione di Zurigo (1912), membro della direzione centrale (1912), pres. (1916-17) e segr. centrale (1917-57). Fu membro (1917-52), vicepres. (1924-37) e pres. (1937-42) del comitato centrale della Federazione sviz. dei sindacati cristiani. Per il partito popolare conservatore (poi PPD) fece parte dei consigli com. di Sciaffusa (1921-22) e Winterthur (1926-32). Con la sua politica incentrata sulla pace del lavoro e gli assegni fam. influenzò l'attività della Federazione cristiana dei metallurgici sviz. per 40 anni.

Riferimenti bibliografici

  • Der Weg der christlichen Gewerkschaften. Festgabe für J. Heil zum 70. Geburtstag, 1954
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.7.1884 ✝︎ 14.6.1957