de fr it

GeorgMattmüller

5.7.1893 Gerusalemme, 9.3.1951 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Friedrich, contabile. (1923) Jeanne Métraux. Crebbe in una fam. della borghesia pietista, che ritornò a Basilea nel 1895. Studiò medicina a Basilea e a Vienna, conseguendo il dottorato. Fu attivo come medico a Ziefen (1919) e Basilea (1926-1949). Confrontato con le conseguenze della guerra durante il suo incarico di medico assistente a Berlino e a Bielefeld nel 1917, si avvicinò al movimento pacifista e si impegnò nel Servizio civile intern. Quale caporale sanitario del servizio attivo nel 1928 fu condannato come obiettore di coscienza. Dopo la prima guerra mondiale aderì al movimento religioso-sociale di Leonhard Ragaz e nel 1919 al partito socialista, che poi rappresentò nel Gran Consiglio basilese (1941-44). Fin dalla giovinezza fu molto attivo nel movimento per la Temperanza (Croce Blu, Lega socialista di astinenti). Benché politicamente molto a sinistra, non aderì al partito del lavoro per il suo rifiuto dello stalinismo.

Riferimenti bibliografici

  • P. Neidhart, «G. Mattmüller, 1893-1951», in Der Reformation verpflichtet, 1979, 209-213
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.7.1893 ✝︎ 9.3.1951