de fr it

Johann Franz AloisAchermann

1708, 2.12.1779, catt., di Buochs. Figlio di Johann Jakob (->). Marie Franziska Hug, figlia di Jakob, Consigliere di Nidvaldo. Dal 1728 al 1734 fu scriba del baliaggio di Bellinzona; quale tesoriere di Nidvaldo (1736-39) nel 1737 riuscì a fare in modo che l'assegnazione delle pensioni franc. (cosiddette "volontarie") venisse sottratta al controllo dello Stato. Vicelandamano (1740-42) e a più riprese Landamano (1743, 1747, 1752, 1756, 1760, 1769, 1770 e 1776), riformò la procedura in materia di giustizia criminale (1747) e difese le pretese concernenti le pensioni avanzate da Nidvaldo nei confronti della corona franc. (1769). Capitano al servizio franc., durante i disordini originati dalla stesura del nuovo regolamento di servizio delle truppe mercenarie fu escluso dal Consiglio perché accusato di cooperazione con la Francia (1764-65). Capitano generale di Untervaldo (1754-65) e balivo in Turgovia (1758-59), nel 1746 divenne proprietario della casa patrizia Ennerberg (com. Buochs).

Riferimenti bibliografici

  • StANW
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Steiner, Peter: "Achermann, Johann Franz Alois", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.02.2001(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023028/2001-02-23/, consultato il 25.10.2020.