de fr it

EdyMeyer

16.6.1877 Neuenhof, 6.10.1967 Zurigo, catt., di Deilingen (Württemberg), dal 1896 di Zurigo. Figlio di Eduard Maier, muratore e tagliapietre, e di Maria Eva Voser, contadina. (1933) Gabriella Seidenfeld, cittadina ungherese. Dopo un apprendistato di tipografo compositore a Zurigo (ca. 1894-97), compì una formazione itinerante in Svizzera occidentale, Belgio, Francia, Italia e Algeria (fino al 1905). Anarchico, fu rimpatriato dalla polizia. In seguito fu attivo a Zurigo come tipografo compositore (1908-10 e 1920-29), giornalista (1913-14), correttore (1929-31), ausiliario presso la cancelleria dell'org. cittadina di aiuto in casi di crisi (ca. 1933-35) e impiegato di cancelleria (dal 1942 ca.). Fu membro della Federazione sviz. dei tipografi (dal 1897), della Soc. del Grütli (dal 1901) e del PS (pure dal 1901). Redattore del Vorposten, organo della Lega antimilitarista (1907-08), fu pres. centrale dell'Unione delle org. giovanili socialdemocratiche in Svizzera (1912-14), di cui fu membro del comitato centrale fino al 1919. Fu condannato a una pena detentiva in occasione dei disordini zurighesi del novembre 1917. Fu inoltre attivo nella Soc. Svizzera-Unione Sovietica (1950 ca.).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso Sozarch
  • Volksrecht, 30.10.1967
  • A. Petersen, Radikale Jugend, 2001, spec. 238, 601
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.6.1877 ✝︎ 6.10.1967