de fr it

ClaraThalmann

24.9.1908 Basilea, 27.1.1987 Nizza, di Basilea e Marbach (LU). Figlia di Friedrich Ensner, domestico, e di Elisa Thudium. (1931) Paul T. (->). Domestica e operaia orologiaia nella Svizzera franc., fu poi operaia metallurgica a Parigi, dove entrò nella Gioventù comunista. Tornata a Basilea (1929), fu esclusa dal PC sviz. per le sue simpatie per i dissidenti russi. Nel 1934 aderì all'Azione marxista della Svizzera, di orientamento trotzkista, e nel 1935 al PS basilese. Nel luglio del 1936 prese parte all'Olimpiade popolare a Barcellona, in seguito fu miliziana nella guerra civile spagnola. Nel 1937 venne arrestata a Barcellona con suo marito per propaganda trotzkista e detenuta in una prigione controllata dai comunisti. Dopo la sua liberazione da parte dell'Internazionale operaia socialista, alla fine del 1937 si stabilì a Parigi e durante la guerra aiutò i rifugiati ted. Dopo il 1953 visse a Nizza, dove collaborò con il marito alla redazione delle sue memorie e partecipò alla realizzazione di documentari sulla loro vita.

Riferimenti bibliografici

  • Ist. intern. di storia sociale, Amsterdam
  • B. Studer, F. Vallotton (a cura di), Sozialgeschichte und Arbeiterbewegung, 1997, 296 sg.
  • P. Huber, Die Schweizer Spanienfreiwilligen, 2009, 389 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.9.1908 ✝︎ 27.1.1987

Suggerimento di citazione

Ammann, Ruth: "Thalmann, Clara", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.10.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023087/2012-10-03/, consultato il 16.01.2021.