de fr it

WilliTrostel

14.11.1894 Zurigo, 1.7.1942 Zollikon, dal 1913 di Zurigo. Figlio di Gottlob, falegname, e di Anna Nägeli. (1920) Katharina Horsch, detta Käthe Lehmann. Nel 1921 fu membro fondatore del PC sviz. Deputato socialista al Gran Consiglio zurighese (1917), venne arrestato durante i disordini di novembre dello stesso anno. In seguito fu Granconsigliere comunista (1923-26, 1929-35 e dal 1939 al 1940, quando il partito fu proibito) e consigliere com. di Zurigo (1925-31). Redattore del Kämpfer (1923-35), diresse la sezione sviz. del Soccorso rosso e fu segr. del Soccorso rosso intern. (1923-39), che dal 1926 finanziò il suo impiego. Fu inoltre responsabile dell'accoglienza dei rifugiati it. e ted. e punto di riferimento per i viaggiatori da e verso l'Unione Sovietica. Nel 1923, T. e la moglie accolsero Fritz Nikolaus, figlio di Fritz Platten, dopo che quest'ultimo era emigrato in Unione Sovietica.

Riferimenti bibliografici

  • P. Huber, Stalins Schatten in die Schweiz, 1994, 454
  • B. Studer, Un parti sous influence, 1994, 714 sg.
  • A. Petersen, Radikale Jugend, 2001, 605
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.11.1894 ✝︎ 1.7.1942