de fr it

KarlZingg

1.12.1861, 9.2.1944 Berna, di Leimbach (oggi com. Bürglen, TG). Figlio di Abraham, carpentiere, e di Maria Rutishauser. (1901) Magdalena Jaun, figlia di Melchior. Dopo un apprendistato di fabbro ad Amriswil (1876-79), lavorò presso la Saurer ad Arbon e divenne membro della Soc. del Grütli. Dal 1880 compì una formazione itinerante, tra l'altro a Vienna, Salisburgo, Monaco di Baviera e Parigi. Trasferitosi negli Stati Uniti (1883-88), si impegnò a livello sindacale e fu segnato dall'ondata di scioperi del 1886 (rivolta di Haymarket a Chicago). Tornato in Svizzera, fu attivo nei sindacati, prima a Lucerna e Zurigo, tra l'altro quale membro del comitato fed. dell'USS, poi a Berna, dove lavorò in particolare per la fabbrica di impianti di riscaldamento centralizzati Ruef a Ostermundigen. Fu pres. dell'USS (1903-08) e segr. sindacale a tempo pieno dell'Unione operaia bernese (1904-27). Socialista, per molti anni fece parte del consiglio com. e del Gran Consiglio bernesi. Fu supplente (1910-18) e giudice (1918-34) del tribunale distr.

Riferimenti bibliografici

  • Jahresbericht/Gewerkschaftskartell des Kantons Bern, 1944, 10 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.12.1861 ✝︎ 9.2.1944

Suggerimento di citazione

Zimmermann, Adrian: "Zingg, Karl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023128/2014-02-26/, consultato il 28.10.2020.