de fr it

Johann KasparAchermann

nell'estate del 1695 in Italia, catt., di Buochs. Figlio di Johann Kaspar, commissario e balivo (1677). una Brunner, di Soletta. Nel 1688 partecipò alla guerra tra Venezia e i Turchi (campagna di Morea), ottenendo il grado di tenente colonnello. Nel 1690 fu eletto comandante della guardia (Landmajor) di Nidvaldo, carica che gli valse un seggio in seno al Consiglio nidvaldese. La confisca patrimoniale messa in atto da Uri nei suoi confronti in quello stesso anno quale reazione alla sua partecipazione alla campagna di Morea, indusse Nidvaldo a misure di ritorsione. In seguito alla contesa sulla validità legale del nuovo statuto del baliaggio di Bellinzona, gli venne inflitta una punizione esemplare e fu estromesso dal Consiglio (1692). Riabilitato nel 1693, fu nominato balivo della valle di Engelberg.

Riferimenti bibliografici

  • StANW
  • Zurlaubiana AH
  • V. Ruckstuhl, Aufbruch wider die Türken, 1991