de fr it

WolfgangChristen

9.1.1621 Wolfenschiessen, 28.10.1688 Wolfenschiessen, catt., di Wolfenschiessen. Figlio di Niklaus, probabilmente contadino, e di Barbara Odermatt. 1) Katharina Dillier (1642); 2) Maria Blättler, figlia di Heinrich, fabbriciere. Propietario della cosiddetta spada di Nicolao della Flüe e, al più tardi dal 1655, possessore della casa Hechhuis a Wolfenschiessen, fu Consigliere di Nidvaldo (1661-65), giudice e maestro costruttore, tesoriere (1665-75), balivo in Riviera (1676-78), commissario a Bellinzona (1678-80) e Vicelandamano (1683-87). Durante il suo mandato di Landamano (1687-88), vi furono conflitti per il reclutamento di truppe da parte di Venezia. C. si adoperò per il raggiungimento di un accordo con il convento di Engelberg.

Riferimenti bibliografici

  • Libro genealogico presso StANW
  • J. Knobel, Das Hechhuis und seine Besitzer, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Hörsch, Waltraud: "Christen, Wolfgang", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.05.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023152/2002-05-06/, consultato il 27.10.2021.