de fr it

JostLussi

20.1.1589 Stans, 25.1.1661 Stans, catt., di Stans. Figlio di Heinrich, cancelliere, e di Anna Würsch. Abiatico di Wolfgang (->). Nipote di Andreas (->) e Johann (->). Anna Steiner. A Stans fu capo della comunità (1611-13), fabbriciere (1621) e responsabile delle costruzioni (1623-29). Fu poi inviato a Lugano, Locarno, Mendrisio e nella Vallemaggia (1628), tesoriere (1629-35), balivo nella valle di Blenio (1636-38), Vicelandamano (1643-51) e Landamano di Nidvaldo (1651). Elargì un sostanzioso contributo finanziario per la costruzione del convento femminile di Stans.

Riferimenti bibliografici

  • Genealogia presso StANW
  • K. von Deschwanden, «Urkundliches Verzeichniss der Landammänner, Vorgesetzten und Amtsleute des Landes Unterwalden nid dem Wald», in Gfr., 27, 1872, 24-31
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Hodel, Fabian: "Lussi, Jost", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.09.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023174/2006-09-04/, consultato il 11.04.2021.