de fr it

MarquardZelger

Menz. la prima volta nel 1470, 1510, di Buochs. Figlio di Marquard (->). Fratello di Heinrich (->). Richi am Stein. Lasciò Nidvaldo per il litigio riguardante il matrimonio della cugina Margret Z. e nel 1474 divenne cittadino di Lucerna. Fu soldato e comandante di truppe mercenarie al servizio del principe vescovo di Basilea nelle guerre di Borgogna (1474-77). Concluso l'affare matrimoniale, tornò a Buochs (1479). Fu inviato alla Dieta fed. (più volte dal 1484), tesoriere cant. (1486 ca.) nonché Landamano (1492, 1493, 1496, 1506 e 1508). Nel 1501 a Basilea (forse come partecipante al rinnovo dell'alleanza) fu riconosciuto innocente in relazione a un precedente omicidio doloso.

Riferimenti bibliografici

  • K. von Deschwanden, «Urkundliches Verzeichniss der Landammänner, Vorgesetzten und Amtsleute des Landes Unterwalden nid dem Wald», in Gfr., 26, 1871, 49-59
  • F. Zelger, Chronik und Genealogie der Zelger aus Unterwalden und von Luzern, 1933, 39-41 (presso StANW, con gnealogia rettificata da R. Durrer).

Suggerimento di citazione

Hitz, Benjamin: "Zelger, Marquard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.01.2015(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023226/2015-01-25/, consultato il 31.10.2020.